The Love Trainer pt8: sesso & DCA


Con The Love Trainer, la Dottoressa Anna Gallucci, Psicologa clinica e Psicoterapeuta Analitico Transazionale in formazione, ci svelerà costantemente le ragioni, le cure, i perché e i se dei pericoli e delle patologie amorose, dagli affetti smisurati alle gelosie, dal mal d’amore alle conseguenze sul sesso.

SESSO E DCA

Non ci sono molto studi riguardo la relazione tra sesso e DCA.

In genere le pazienti anoressiche tendono a legarsi a partner fondamentalmente asessuati, molto rassicuranti, che non chiedono per sé ma offrono protezione. Al contrario, il partner delle donne bulimiche appare più problematico, da aiutare, una persona che in ogni caso le trascura, rinforzando in loro l’idea che in fondo non meritano nulla di più. L’impressione generale è che le relazioni tra queste donne e i loro compagni siano caratterizzate da reciproca bassa affettività e comprensione, indicando un relativo fallimento nel raggiungimento di un’intimità coniugale soddisfacente.

Nelle pazienti anoressiche il sesso è spesso inteso come una modalità di bruciare calorie, e in questa accezione può essere ricercato e tollerato. Il blocco del ciclo mestruale conseguente alla riduzione di peso ha un’influenza negativa sul desiderio e l’eccitamento sessuale. Anche nelle pazienti bulimiche vi è un rapporto tra sessualità e peso corporeo. Una recente ricerca ha dimostrato che Il desiderio e la disponibilità sessuale al rapporto sembrano essere inversamente correlati alla variazione del peso. In questo studio, l’86% di un campione di pazienti bulimiche riferiva un calo del desiderio e una diminuzione dei rapporti sessuali in corrispondenza alla percezione di essere in soprappeso.
Ma voglio concludere accendendo una luce di speranza a tutti coloro i quali potrebbero riconoscersi in queste parole.

L’Amore, scrivono tutti i saggi, è la migliore terapia, e’ un’energia divina che risana e ritempra le coscienze e ogni essere umano è in grado di amare, anche se non ne è pienamente consapevole. Quando dà attenzione, quando rispetta l’altro, quando nutre un interesse sincero per il Bene comune, sta amando. Ci sono vari modi, a seconda delle diverse tipologie umane di trasmettere amore, e l’alchimia dei rapporti interpersonali prevede il riconoscimento di queste differenze per produrre un avvicinamento che genera in ciascuno crescita e inclusione di altre parti di noi.
Chiedere aiuto ed essere disponibili nel farsi aiutare è già un primo passo importante per permettersi di farsi amare e col tempo, conquistare la capacità di AMARSI DA SE’….una delle risorse più importanti che abbiamo!

 

Dr.ssa Anna Gallucci
Psicologa clinica e Psicoterapeuta Analitico Transazionale in formazione
Albo Psicologi del Veneto n. 7901
mail: anna.gallucci@ordinepsicologiveneto.it

 

Categoria: BenessereCiboPsicologia

Tags:

Info sull'autore: Direttore Responsabile art journalist & more

RSSCommenti (0)

Trackback URL

Lascia un Commento